Lo Studio

Peter Jaeger Architetti è quella che si può considerare una boutique d’architettura, all’interno della quale i progetti alle differenti scala sono considerati alla pari di un lavoro sartoriale, da sviluppare partendo dalle caratteristiche del bene.

La consapevolezza dell’unicità di ogni progetto ha portato lo studio ad elaborare una visione in cui “fare architettura” non vuol dire solo progettare, ma essere capaci di vedere l’intervento all’interno del ciclo di vita dell’edificio, capendo quale tipo di trasformazione può esprimere al massimo il potenziale di un manufatto architettonico.

Convinto che il successo di un progetto architettonico dipenda molto anche dalle fasi che precedono la sua progettazione e realizzazione, lo studio ha da sempre dedicato particolare attenzione alla fase pre-progettuale, creando concept di sviluppo mirati alla creazione di valore aggiunto.

Cosa Facciamo

Le competenze acquisite dallo studio ci permettono di seguire l’intero ciclo di vita degli edifici. Dalle analisi preliminari alla realizzazione, passando per progettazione e cantiere. Dalla progettazione ex-novo alla riconversione dell’esistente, fino alla commercializzazione.

Si avvale della competenza di professionisti specializzati, con cui elabora strategie progettuali, complete e sempre uniche per ogni intervento.

Lavora con un approccio metodologico che permette di spiegare le scelte alla base del progetto rendendone chiaro il valore oggettivo.

Si rapporta direttamente con il Cliente, costituendo per lui un punto di riferimento e un soggetto che agisce nel suo interesse, alla ricerca di soluzioni dettagliate, innovative e pensate su misura per ogni progetto.

Peter Jaeger

La passione di Peter Jaeger per l’architettura nasce all’interno del suo contesto familiare, che lo ha immerso nella consuetudine con il mondo architettonico fin dalla giovane età.

Nato nel 1974, studia all’Ecole Supérieure des Arts Saint Luc Liège in Belgio e si laurea al Politecnico di Torino nel 2000; in seguito acquisisce un’ampia esperienza professionale collaborando con studi tedeschi di rilevanza quali gmp Architekten – von Gerkan, Marg und Partner e il consolidato Architekturbüro Gottfried Böhm di Colonia.

Dopo l’abilitazione alla professione nel 2004, avvia la sua attività da architetto a Torino, affiancato da diversi professionisti. In particolare, tra il 2004 e il 2015 collabora con l’Architetto Giorgio Emprin nello sviluppo di progetti a livello nazionale, mentre dal 2007 diventa socio fondatore dello studio Jaeger and Partner, in seguito diventato Jaeger Kahlen Partner Architekten, con il quale sviluppa progetti a livello internazionale.

Dal 2007 riveste il ruolo onorifico di Rappresentante della Camera di Commercio Italo – Germanica del Piemonte.